Pin It

16:06:14 CASERTA. “Comunicare il sito Unesco e i musei del territorio: identità visiva e presenza online”, è questo il titolo del progetto che oggi è entrato nella sua fase operativa con l’inizio del corso di formazione in ceramica presso l’Istituto d’arte di San Leucio.

 

Il progetto è finanziato a valere sui fondi Legge 20 febbraio 2008 n.77, “Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’UNESCO”. Il soggetto beneficiario è il Comune di Caserta.

 

L’iniziativa mira a valorizzare e accrescere l’identità dei siti Unesco, Reggia di Caserta, Acquedotto vanvitelliano e complesso del Belvedere di San Leucio. Il programma prevede una prima fase didattica, realizzata in collaborazione con il Liceo artistico San Leucio e l’Istituto tecnico Buonarroti, con due laboratori, l’uno di ceramica, l’altro artistico sartoriale. I corsi si propongono di fornire agli studenti conoscenze ed esperienze relative al recupero degli stilemi figurativi delle maioliche e degli oggetti, quali zuppiere e acquasantiere, realizzati nella Real Fabbrica di maioliche di Carlo di Borbone a Caserta e alla progettazione e realizzazione del costume storico del Settecento borbonico.

 

La seconda fase, che avrà inizio a settembre, sarà rivolta al grande pubblico, e prevede un ricco cartellone di eventi con la realizzazione di spettacoli teatrali, animazioni e concerti di musica presso il Belvedere di San Leucio, la Reggia e i Ponti della Valle di Maddaloni. E’ previsto il coinvolgimento delle strutture del sistema museale “Terra di Lavoro” (Museo di Arte contemporanea e Museo Michelangelo di Caserta, Museo civico di Maddaloni, Parco della memoria storica di San Pietro Infine e Museo civico “Raffaele Marrocco” di Piedimonte Matese), dove si terranno mostre, conferenze e visite guidate, interattive e laboratoriali. Verranno, inoltre, realizzati buffet ispirati alle ricette della tradizione colta e popolare della cucina del 1700 e del 1800 del Regno di Napoli.

 

Saranno coinvolti tour operator e agenzie di viaggio al fine di intercettare nuovi e più ingenti flussi turistici.

 

“Questo progetto si propone l’importante obiettivo di recuperare e divulgare l’identità del nostro territorio - afferma Tiziana Petrillo, assessore del Comune di Caserta alla Valorizzazione, Promozione e Iniziative della città negli immobili pubblici culturali, nei siti storici e nei siti Unesco - allo scopo di accrescere la consapevolezza, nei cittadini e nei turisti, del valore e delle potenzialità non solo del nostro patrimonio artistico, storico e culturale, ma soprattutto dell’enorme bagaglio di tradizioni e conoscenza che Caserta ha in sé”.

Aprile 2019
DLMMGVS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Articoli più letti

VALLE DI MADDALONI - Rivive la memoria d…

20-04-2019 Hits:70 caserta & dintorni Francesco Marino

12:52:27 VALLE DI MADDALONI. Il prossimo 27 aprile 2019 alle ore 18,30 nella sala consiliare del Comune di Valle di Maddaloni sarà presentato il libro “Cittadini Vallesi nella seconda guerra...

Read more

UNIVERSIADI – Ecco come candidarsi com…

19-04-2019 Hits:224 Campania Focus La Redazione

11:38:43 Dal lancio della campagna di reclutamento il 26 marzo scorso, con ambassador Patrizio Oliva, in tanti hanno risposto inviando la propria candidatura per partecipare all’Universiade Napoli 2019 come volontari.

Read more

SAN LEUCIO - Valorizzazione dei siti Une…

19-04-2019 Hits:243 Notizie Francesco Marino

12:57:29 Entusiasmo, passione e ricerca delle tradizioni: queste le parole d’ordine del corso di ceramica iniziato lunedì al liceo artistico San Leucio nell’ambito del progetto del Comune di Caserta “Comunicare...

Read more