Pin It

17:23:13 È terminata l’avventura dei 23 allievi semiconvittori del Convitto Nazionale Giordano Bruno di Maddaloni in trasferta a Peschiera del Garda da domenica scorsa, per la XIII edizione delle Convittiadi a cui hanno partecipato 33 istituti di tutta Italia con oltre 2500 allievi.

Un progetto, quello delle Convittiadi, nato per favorire l’incontro e la socializzazione tra i ragazzi che frequentano i convitti nazionali e pensato per contribuire alla loro crescita. Lo sfondo è costituito dallo sport e dall’arte ed i partecipanti sono suddividi in due distinte categorie, Small e Large, che abbracciano le età comprese tra il primo biennio della scuola media ed il primo biennio di scuola superiore.

L’iniziativa dell’A.N.I.E.S. è in linea con le direttive ministeriali in materia di diffusione della cultura dello Sport, in quanto mira ad uno sviluppo armonico dello studente, in cui la formazione sportiva si inserisce nel più ampio tessuto della formazione etica, fatta di consapevolezza di sé e di rispetto per gli altri ed in questo senso essa si rivela utile sia nel favorire la prevenzione del disagio giovanile, sia nella valorizzazione delle eccellenze.

L’intesa con il C.O.N.I. è mirata a garantire disciplina e corretta applicazione delle regolamentazioni sportive, in una dimensione di educazione costruttiva e rispettosa. Riuscire a coinvolgere, attraverso un comune denominatore, l’azione formativa di tutte le componenti che operano all’interno di un Progetto come questo, rappresenta un avvenimento altamente educativo per gli studenti coinvolti ed allo stesso tempo stimolante e proficuo per coloro che lo realizzano attraverso il lavoro comune di tutti gli operatori.

Accompagnati dagli educatori Claudio Cerqua, Luigia Tontaro e Paola Tuccillo, i ragazzi della scuola secondaria di primo grado annessa al Convitto maddalonese si sono cimentati in gare sportive (calcio a 5 small e large e nuoto), mentre gli studenti del Liceo Classico Europeo hanno rappresentato uno spettacolo teatrale che ha ricevuto la menzione speciale, testimoniata da una targa ricordo.

“Sono rimasta affascinata dall’atmosfera di allegria ed entusiasmo che aleggiava nel villaggio Bell’Italia di cui i ragazzi erano ospiti” - ha detto la rettrice, prof.ssa Maria Pirozzi, che ha raggiunto i suoi allievi nel fine settimana. “Ho respirato a pieni polmoni il senso di comunità educante” - ha proseguito, sottolineando la sua piena condivisione delle finalità del progetto: educazione alla partecipazione serena, al coinvolgimento attivo, al supporto motivazionale, all’accettazione della sconfitta ed al tifo senza aggressività. Grande, quindi, la soddisfazione per i riconoscimenti ottenuti dagli allievi maddalonesi per il fair play mostrato durante le gare. I ragazzi hanno, infatti, ottenuto più punti E-MVP (Education – Most Valuable Player), indicatori del corretto comportamento tenuto sui campi da gioco.

La settimana trascorsa dai ragazzi dell’Istituto maddalonese ha avuto, quindi, una grande valenza educativa, non solo per la possibilità offerta loro di vivere momenti significativi sul piano della socializzazione, ma anche perché il giudizio sulla prestazione è passato, come si è detto, non solo attraverso la valutazione dell’aspetto agonistico, ma anche attraverso opportune verifiche preliminari, quali il rispetto delle regole, l’assenza di particolari sanzioni, la ricerca della collaborazione ed il senso del gruppo, nonché l’accettazione serena delle decisioni di chi è preposto a giudicare.

“Insieme abbiamo già vinto”, il motto della manifestazione fatto proprio dagli studenti maddalonesi, ma anche dagli accompagnatori e dalla rettrice, che hanno colto una imperdibile occasione di crescere insieme ai loro ragazzi e che hanno profuso il notevole impegno richiesto con entusiasmo e dedizione.

La manifestazione di Peschiera del Garda ha ancora di più messo in risalto la peculiarità dei convitti nazionali: un complesso sistema di istruzione ed educazione a 360 gradi, che ha svolto da sempre una funzione antesignana rispetto ai principi metodologici di più recente memoria (cooperative learning o peer education); un grande contenitore dalle immense e variegate potenzialità, all’interno del quale sono calate, a mo’ di contenuto, ciascuna delle scuole statali annesse. Una relatà preziosa per il nostro territorio e per la città di Maddaloni in particolare.

Giugno 2019
DLMMGVS
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Articoli più letti

MADDALONI - “Festa della musica” al …

15-06-2019 Hits:241 caserta & dintorni La Redazione

11:00:03 MADDALONI. Il calore del solstizio d’estate connesso all’emotività dei suoni e delle armonie. Questo il connubio che caratterizzerà la “Festa della Musica” a Maddaloni che si svolgerà venerdì 21...

Read more

CASAGIOVE - Il Procuratore Nazionale An…

15-06-2019 Hits:172 caserta & dintorni La Redazione

14:59:21 Questo pomeriggio alle ore 19:00, a Casagiove, presso la Parrocchia San Michele Arcangelo, il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho inaugurerà il GREST 2019, il GRuppo ESTivo dei...

Read more

GUIDA AUTONOMA - Hyundai e Kia annuncian…

14-06-2019 Hits:309 Motori La Redazione

Hyundai Motor Group e Aurora Innovation annunciano oggi che Hyundai Motor Company e Kia Motors Corporation hanno investito in Aurora con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo di tecnologie per la...

Read more