Pin It

20:05:43 Il dato delle amministrative dopo il turno di ballottaggio attesta che in provincia di Caserta non esiste un’organizzazione partitica in grado di canalizzare il consenso in maniera capillare e complessiva così come avveniva sino a qualche anno fa.

 

Nei cinque Comuni a doppio turno, solo la Lega e il Movimento 5 stelle hanno eletto propri consiglieri in quattro realtà dimostrando la capacità di radicamento del progetto migliore.

 

Proprio la presenza in tutti i grandi Comuni del movimento guidato da Matteo Salvini fa spostare l’asse della leadership del centrodestra da Forza Italia (che non elegge nessuno ad Aversa dove ha avuto il sindaco negli ultimi quindici anni) al Carroccio.

 

Il ‘purismo’ pentastellato porta la formazione del ministro Di Maio a raccogliere risultati significativi soprattutto a Capua e ad Aversa, ma a non essere realmente competitiva per la vittoria finale per la politica di correre con una sola lista.

 

Passando al centrosinistra, il Partito democratico fa registrare un balzo in avanti importante, ma non decisivo nell’inerzia del risultato finale che viene deciso laddove si vince, sempre grazie alla presenza di liste civiche.

 

L’unica eccezione è Aversa dove la scelta di puntare su una coalizione a trazione Pd ha consegnato al partito di Zingaretti il risultato più rotondo.

 

Proprio le civiche rappresentano le grandi vincitrici della tornata elettorale confermando la crisi dei partiti tradizionali e la necessità di costruire contenitori alla bisogna per raccogliere consensi senza andare ad identificarsi con questa o quella ideologia.

 

I melting pot di Casal di Principe ne sono la fotografia plastica dove comunisti, democristiani, forzitalioti possono viaggiare sotto lo stesso simbolo e la stessa bandiera senza che nessuno storca il naso.

 

Non è un caso che, in questo quadro la regina delle civiche Balena bianca (è tale perché è una civica su tutto il territorio), il movimento nato proprio in risposta a questa crisi dei partiti, nel suo manifesto fondante si denuncia questo “civismo camuffato”, elegga proprio a Casal di Principe, unico comune dove ha deciso di presentare il simbolo, un consigliere comunale.

Ecco il quadro degli eletti per partito:

 

PARTITO DEMOCRATICO

Aversa 6

Capua 2

Castel Volturno 2

LEGA

Aversa 2

Capua 1

Castel Volturno 2

Lega 2

CIVICHE

Aversa 13

Capua 9

Casal di Principe 15

Castel Volturno 4

San Felice a Cancello 6

M5S

Aversa 1

Capua 2

Castel Volturno 1

San Felice a Cancello 3

FORZA ITALIA

Capua 1

Castel Volturno 3

San Felice a Cancello 5

 

BALENA BIANCA

Casal di Principe 1

FRATELLI D’ITALIA

Castel Volturno 4

Giugno 2019
DLMMGVS
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Articoli più letti

MADDALONI - “Festa della musica” al …

15-06-2019 Hits:241 caserta & dintorni La Redazione

11:00:03 MADDALONI. Il calore del solstizio d’estate connesso all’emotività dei suoni e delle armonie. Questo il connubio che caratterizzerà la “Festa della Musica” a Maddaloni che si svolgerà venerdì 21...

Read more

CASAGIOVE - Il Procuratore Nazionale An…

15-06-2019 Hits:168 caserta & dintorni La Redazione

14:59:21 Questo pomeriggio alle ore 19:00, a Casagiove, presso la Parrocchia San Michele Arcangelo, il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho inaugurerà il GREST 2019, il GRuppo ESTivo dei...

Read more

GUIDA AUTONOMA - Hyundai e Kia annuncian…

14-06-2019 Hits:309 Motori La Redazione

Hyundai Motor Group e Aurora Innovation annunciano oggi che Hyundai Motor Company e Kia Motors Corporation hanno investito in Aurora con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo di tecnologie per la...

Read more