Pin It

16:01:56 CASERTA. E’ stata inaugurata questa mattina in via Maielli la nuova sede di Forza Italia. Il ritrovare una casa segna un passo importante per le legittime aspirazioni di rilancio del partito azzurro. Al di la dei messaggi lanciati, la curiosità più grande era capire chi rispondesse alla chiamata del coordinatore provinciale Giorgio Magliocca, del deputato Carlo Sarro, del consigliere regionale Massimo Grimaldi e della coordinatrice regionale di Azzurro donna Adele Vairo.

Ed, in effetti, la risposta c’è stata con amministratori vecchi e nuovi che si sono rivisti dalle parti di Forza Italia. Erano presenti, infatti, l’ex sindaco di Caserta Pio Del Gaudio, il consigliere del capoluogo Roberto Desiderio, l’ex assessore Pasquale Napoletano, gli ex consiglieri provinciali Gerardo Trombetta, Giuseppe Mariniello, Francesco Zaccariello, Antonio Mallardo, Michelangelo Madonna, Gianpaolo Dello Vicario, Francesco Bortone. C’era ancora una folta delegazione capuana con Marco Ricci, Giuseppe Chillemi, Melina Ragozzino, il vicecoordinatore provinciale Francesco Paolino, il consigliere comunale di Castel Volturno e candidato sindaco Cesare Diana, la coordinatrice provinciale di Azzurro donna Elisabetta Corvino, il presidente della Gisec Fulvio Fiorillo, i dirigenti Antonio De Lucia, Luca Coronella, il consigliere comunale di Arienzo Giuseppe Guida. Foltissima la delegazione del Matese con il sindaco di Capriati Gianni Prato, quello di Presenzano Andrea Maccarelli, il vice sindaco di Vairano Stanislao Supino, il Presidente consiglio comunale di Sant’Angelo d’Alife Giovanni Curtopasso, il Presidente dell’associazione Patto Casertano Giovanni Lavornia (figlio di Silvio sindaco di Dragoni ed ex presidente della Provincia), il capogruppo di minoranza Alvignano Massimo Ponticorvo e consigliere di minoranza Antonio Di Leone. C’erano ancora gli ex assessori comunali di Piedimonte Matese Nicola Di Girolamo e di Alife Raffaele Rao, il consigliere comunale di maggioranza di Piedimonte Matese Mauro Martino, il sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto, il consigliere comunale di maggioranza Di Piana di Monte Verna Luigi Matarazzo e sindaco Giustino Castellano, il sindaco di San Potito Sannitico Francesco Imperadore e il suo vice Bruno Sisto, l’ex assessore comunale di Castel Campagnano Gennaro Marcuccio, il coordinatrice di Forza Italia di Piedimonte Matese Cristina Caso, l’assessore comunale di Gioia Sannitica Vincenzo Della Vecchia, il capogruppo di minoranza di Pratella Luigi Cantone, l’ex sindaco di Ciorlano Silvio Vendettuoli. Ospiti del partito casertano gli eurodeputati Barbara Matera, Fulvio Martusciello ed Aldo Patriciello, il capogruppo al consiglio regionale Armando Cesaro e il vicepresidente della Camera Mara Carfagna oltre al coordinatore regionale Domenico De Siano. Tanti gli spunti emersi nel corso della conferenza. In primo luogo la volontà da parte del presidente della Provincia e commissario Magliocca di guardare oltre il partito nelle prossime amministrative. «Laddove ce ne saranno le condizioni presenteremo il simbolo di Forza Italia, dove invece è necessario andare oltre lo faremo – ha spiegato – il nostro obiettivo è quello di costruire un progetto di governo forte ed autorevole in tutte le città. Forza Italia è sinonimo di buongoverno. Nella mia veste di presidente della Provincia opero sempre in nome di Forza Italia. Proprio le provinciali rappresentano l’altra sfida dove siamo chiamati a costruire più liste forti per garantire una maggioranza al presidente, dal momento che, oggi sto governando senza averne una». Da Martusciello, invece, arriva la sfida per le amministrative nel capoluogo. «E’ sotto gli occhi di tutti il disastro di Carlo Marino – ha sottolineato – Forza Italia deve costruire un’alternativa in questo luogo per tornare alla guida della città e riportare un governo forte ed autorevole a Caserta». De Siano sottolinea, invece, come nelle prossime settimane, Forza Italia terrà il suo congresso cittadino a Caserta per rilanciare l’attività del gruppo dirigente. Mara Carfagna ha, invece chiosato puntando l’indice contro Lega e governo. «Non capiamo così si possa aumentare le tasse di dodici miliardi solo per cambiare delle cambiali elettorali – ha spiegato – non è la battaglia sui migranti che garantisce la sicurezza nelle città. L’apertura di sedi come questa permettono al nostro partito di avere un contatto diretto con il territorio e con le sue problematiche. Non è con like che si risolvono i problemi». 

Erano presenti pure i consiglieri provinciali Antonio Diana, sindaco di Liberi, e Stefano Di Grazia, il consigliere d’opposizione e già vicesindaco di Pietravairano Maria Rosaria Littera.

Giugno 2019
DLMMGVS
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Articoli più letti

CASERTA - La guerra per il Mezzogiorno: …

18-06-2019 Hits:121 caserta & dintorni La Redazione

14:10:07 CASERTA. Venerdì 21 Giugno, presso la libreria La Feltrinelli, in Corso Trieste 154 alle ore 17.30, è prevista la presentazione del libro “La guerra per il Mezzogiorno - Italiani...

Read more

IL GLADIATOR RIPARTE UFFICIALMENTE - Ave…

18-06-2019 Hits:175 Sport La Redazione

13:37:52 SANTA MARIA CAPUA VETERE. A venti giorni dalla conclusione del campionato 2018/2019, Mattia Aveta, presidente unitamente a Giacomo De Felice del sodalizio neroazzurro, pone fine al momento di stand-by...

Read more

HONDA - La casa Giapponese è protagonis…

18-06-2019 Hits:234 Motori La Redazione

La partecipazione di Honda alla quinta edizione del Salone dell’Auto di Torino, che si svolgerà dal 19 al 23 giugno nella suggestiva cornice di Parco Valentino, sarà caratterizzata dalla presenza...

Read more