Pin It

 

CASERTA. Una strada dedicata ad Emanuele Reali: la proposta arriva dall'ex candidato sindaco di Caserta Riccardo Ventre che ha protocollato l'atto al presidente del consiglio Michele De Florio. «E' un eroe ed è giusto che la sua memoria venga rispettata». Sconvolge la morte del vicebrigadiere Emanuele Reali, 35enne marito affettuoso e padre di due bambine di Bellona, morto durante un inseguimento ad un ladro colto in flagranza di rapina in una abitazione di via Ferrarecce a Caserta.

Il militare dell’Arma, con coraggio e determinazione, ha inseguito senza indugio il delinquente scavalcando anche il muro di cinta della stazione dal lato di via Vivaldi.

Non aveva intenzione di mollare il carabiniere eroe, ma è stato investito dal treno sulla tratta di Maddaloni Caserta via Cancello. All’arrivo dei colleghi, il militare era disteso senza vita sui binari. La tragedia è stata uno shock per tutti.

In merito alla tragica fine del carabiniere interviene il segretario UGL Caserta Ferdinando Palumbo.

“Voglio manifestare tutto il mio disappunto per le troppe casualità che accadono alle linee ferroviarie e alle infrastrutture relative ad esse nella provincia di Caserta. Solo nell’ultima settimana abbiamo assistito all’incendio della centralina della stazione di Caserta, questa sera è morto un carabiniere. Certo la tragedia non è paragonabile alla prima ma si assiste a troppi fenomeni casuali – ha detto Palumbo - una volta la centralina che prende fuoco, un’altra non si apre un passaggio a livello, stavolta ci è scappato il morto.

Questo fa pensare che qualcosa non va nella sicurezza, qualcosa non funziona in termini di recinzione, in termine di funzionamento. Il comune, le ferrovie, gli Enti, tutti gli attori devono essere chiamati a mettere un freno sulle troppe problematiche che riguardano la sicurezza.

E’ un rischio per l’utenza, ma è un rischio anche per i tanti addetti interni ed esterni ed adiacenti, poichè a questo punto dobbiamo pensare che non lavorano in situazioni di condizioni di sicurezza” ha concluso con amarezza il segretario UGL.

“Il Vice Brigadiere Emanuele Reali di 34 anni in servizio a Caserta, mentre inseguiva due rapinatori scappati sui binari, è stato investito da un treno regionale. Lascia la moglie e due figli piccoli. Di fronte a notizie del genere, non si può che restare esterrefatti. Come canta Guccini: “Gli eroi son tutti giovani e belli”. E sicuramente qui siamo di fronte ad un eroe. Questo eroe era giovane ed oltremodo bello per l’abnegazione dimostrata e la sua dedizione al lavoro: al momento della drammatica tragedia era in borghese.

Mi preme esprimere la mia piena vicinanza alla famiglia ed all’intera comunità, augurandomi che le Istituzioni possano dare merito a questo eroe, che ha sacrificato la sua vita per quella degli altri, ricordandolo con atti significativi per esaltare il suo alto valore“. Lo dichiara la Senatrice di Forza Italia, Sandra Lonardo.

Aprile 2019
DLMMGVS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930

Articoli più letti

VALLE DI MADDALONI - Rivive la memoria d…

20-04-2019 Hits:193 caserta & dintorni Francesco Marino

12:52:27 VALLE DI MADDALONI. Il prossimo 27 aprile 2019 alle ore 18,30 nella sala consiliare del Comune di Valle di Maddaloni sarà presentato il libro “Cittadini Vallesi nella seconda guerra...

Read more

UNIVERSIADI – Ecco come candidarsi com…

19-04-2019 Hits:279 Campania Focus La Redazione

11:38:43 Dal lancio della campagna di reclutamento il 26 marzo scorso, con ambassador Patrizio Oliva, in tanti hanno risposto inviando la propria candidatura per partecipare all’Universiade Napoli 2019 come volontari.

Read more

SAN LEUCIO - Valorizzazione dei siti Une…

19-04-2019 Hits:297 Notizie Francesco Marino

12:57:29 Entusiasmo, passione e ricerca delle tradizioni: queste le parole d’ordine del corso di ceramica iniziato lunedì al liceo artistico San Leucio nell’ambito del progetto del Comune di Caserta “Comunicare...

Read more