Pin It

21:35:39 SAN PRISCO. La rottura tra Aniello Nazaria e il Movimento 5 stelle è stata più traumatica di quanto si potesse prevedere.

Le parlamentarie, infatti, potrebbero avere una coda giudiziaria visto che l’ingegnere di San Prisco ha denunciato il M5S e il capo politico Luigi Di Maio attraverso il Codacons perché si sente defraudato del diritto alla partecipazione alle elezioni europee.

Nazaria è stato il più votato della Campania e il terzo uomo della circoscrizione Sud per voti raccolti eppure, il giorno prima dell’ufficializzazione della formazione è stato escluso con un’email perché “non idoneo” alle consultazioni.

La bocciatura clamorosa di Nazaria, per quanto contemplata dal regolamento pentastellato che prevede la possibilità di esclusione in qualsiasi fase della consultazione, ha spinto l’ingegnere a rompere come il Movimento e ad adire alle vie legali. Il Codacons chiede la sospensione delle elezioni e l’estromissione della lista M5S. Staremo a vedere…