Pin It

08:30:56 SANTA MARIA CAPUA VETERE. Camilla Sgambato, la candidatura a capolista di Roberti nella circoscrizione Mezzogiorno è il primo colpo di scena di queste elezioni europee...

«Candidare un ex Procuratore Nazionale Antimafia in un territorio come questo vuol dire dare un segnale importante al Sud Italia. Penso che Zingaretti abbia voluto fare una netta scelta di campo nel Mezzogiorno».

 

Una candidatura che nasce in seno alla sua componente, l'area Orlando. Roberti è già il suo candidato?

«Una candidatura annunciata da Zingaretti che certamente nasce dal dialogo tra il segretario nazionale e la nostra componente. Anche per questo, ma non solo per questo, sarò contenta e soddisfatta di sostenere il nostro candidato capolista».

 

Parliamo del partito provinciale di cui è presidente: sono scoppiati i casi Aversa e Casal di Principe, chi vuole presentare liste civiche e chi pretende il simbolo di partito... Lei che pensa?

«Che a Casale un modello ha già vinto e non avrebbe senso cambiare la squadra vincente, su Aversa che va fatta un'analisi approfondita tra segreteria provinciale e partito locale per capire se è possibile presentare il simbolo».

 

Alla fine chi deciderà?

«L'ha definito il voto unanime della scorsa Direzione, deciderà il Partito provinciale sentiti gli organi locali».

 

Nella scorsa direzione provinciale del Pd si è discusso anche delle alleanze "sporche" dei consiglieri regionali civici di De Luca, Santa Maria è uno dei casi più eclatanti...

«Il primo e, forse, il più allucinante di tutti. Alleati del del Pd in Regione che governo con i massimi esponenti provinciali della Lega Nord... Immaginato il controsenso che si creerà durante queste elezioni europee. È evidente che va fatta un'operazione di chiarezza così il centrosinistra in provincia di Caserta non può andare avanti».

 

Cosa si può fare per chiarire le posizioni?

«Penso che il partito provinciale debba affrontare la questione e metterne al corrente il partito regionale. Io all'epoca dei fatti cercai di evitare questa spiacevole situazione invitando il sindaco Mirra a candidarsi con una collezione di centrosinistra... Purtroppo quel tentativo è stato vano e oggi ci troviamo in questa situazione... Faccio un esempio: il 25 Aprile all'Anfiteatro Campano si terrà una manifestazione durante la quale il mondo antifascista farà un dibattito pubblico e canterà Bella Ciao. Il sindaco, che è chiamato a intervenire, si farà accompagnare dai suoi consiglieri comunali leghisti?».