14:07:43 MARCIANISE. Sono lontani gli anni in cui Marcianise esprimeva addirittura due onorevoli con gli storici rivali Domenico Zinzi e Pietro Squeglia, ma anche in questa competizione elettorale la vecchia città industriale cercherà di dire la sua.

22:53:39 Il Guardasigilli Andrea Orlando ha scelto i suoi uomini per il Parlamento in Campania. Si tratta di Marco Di Lello, Marco Sarracino e Camilla Sgambato che, sicuramente, troveranno un posto nella prossima tornata politica tra collegi uninominali e listino Pd.

12:50:14 Le elezioni Politiche si avvicinano e inizia a delinearsi il quadro dei pretendenti alla carica di parlamentare. In attesa del Movimento 5 Stelle (si voterà per le Parlamentarie fino al prossimo 19 gennaio), centrodestra e centrosinistra si preparano a lanciare i candidati nei diversi collegi della provincia di Caserta.

13:38:20 E’ Maria Luigia Iodice il nome nuovo per il parlamento in casa Forza Italia. La professionista marcianisana è ben vista a Roma perché rispecchia a pieno il profilo che oggi ricerca il partito azzurra: donna, riconosciuta nella sua professione e con un bagaglio di consensi importante. Con l’Api, infatti, Maria Luigia Iodice nel 2010 è stata la più votata d’Italia anche se non è riuscita a scattare in consiglio regionale per una stortura della legge elettorale. Proprio parte di quel mondo che a Caserta era radicatissimo, sarebbe disponibile a sostenerla e a rimettersi in pista accanto a lei in caso di candidatura. La Iodice oggi sarebbe anche la figura giusta per fare da cerniera a Marcianise tra il gruppo vicino al coordinatore provinciale Gianpiero Zinzi e quella parte del partito che si pone in antitesi al presidente della commissione Terra dei fuochi. Del resto, proprio la Iodice fu indicata come possibile candidato unico del centrodestra alle ultime amministrative a Marcianise da mondi storicamente antagonisti tra loro.

18:45:23 CASERTA. Se la possibilità di fregiarsi del titolo di onorevole sembra solleticare parecchi politici ed amministratori, non tutti possono concorrere così a buon mercato per uno scranno in Parlamento.

15:43:49 Le elezioni provinciali dello scorso giovedì hanno fatto emergere un dato inequivocabile: Forza Italia è tornata definitivamente ad essere una delle corazzate politiche del casertano.

21:07:09 CASERTA. Uno degli elementi più significativi delle elezioni provinciali di Caserta è rappresentato sicuramente dal risultato ottenuto dalla lista ‘Campania libera’, ispirata dal consigliere regionale Luigi Bosco.

15:40:04 A meno di 24 ore dall’apertura dei seggi per le elezioni provinciali di Caserta, interviene il consigliere regionale di ‘Campania libera’ Luigi Bosco, ispiratore dell’omonima lista e unico rappresentante regionale ad avere diritto al voto, in quanto consigliere comunale di Casapulla.

CASERTA. Non ci sono certezze sulla prossima legge elettorale che dovrà essere adottata per scegliere il nuovo parlamento. Gli scontri, le frizioni e la sostanziale paralisi che si è venuta a creare nel dibattito parlamentare rispetto alla possibilità di mettere in campo un sistema nuovo portano a pensare, che, alla fine, si voterà con il cosiddetto “consultellum”, l’italicum emendato dalla consulta.

Completate le operazioni di scrutinio ed eletto il nuovo sindaco, toccaq definire il consiglio comunale. Secondo il ministero, la ripartizione è quella diffusa in questi giorni che assegna il premio di maggioranza alla coalizione di Razzano che ha vinto il primo turno con il 54%.

MADDALONI. Non è bastata la festa nel comitato di Andrea De Filippo, il primo discorso dell’ex leader dell’opposizione da sindaco e non è servito neppure il post del candidato del centrosinistra per far cambiare idea al ministero: sul portale ufficiale delle elezioni,

Due maddalonesi su tre non hanno votato. E’ questo l’impietoso dato che esce fuori alla chiusura dei seggi in questo turno di ballottaggio. La percentuale è infatti del 37,93% a fronte del 65,78% del primo turno, cioè praticamente la metà.

MADDALONI. Nella contesa tra Giuseppe Razzano e Andrea De Filippo di domenica che dovrà decretare chi sarà il nuovo sindaco di Maddaloni non dirà la sua uno dei grandi protagonisti della politica maddalonese degli ultimi trent’anni, l’ex sottosegretario Gaetano Pascarella. Ad annunciarlo è l’ex sindaco con un post sulla sua pagina Facebook.

 

 

Marzo 2019
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Articoli più letti

GUARDA LE FOTO - La Primavera dei Borbon…

24-03-2019 Hits:168 Gusto La Redazione

10:33:01 CASERTA. La cucina e la natura sono strettamente legate: l’interesse per la cucina non deve mai superare il rispetto per il cibo, e dunque per i frutti che la...

Read more

SESSA AURUNCA – Bloccati sulla Domitia…

24-03-2019 Hits:202 Cronaca Francesco Marino

14:10:28 In Sessa Aurunca, strada statale Domitiana km.0+100, i Carabinieri della Stazione di Baia Domizia hanno tratto in arresto, per tentato furto aggravato, VITIELLO Pasquale, cl. 87, di Napoli, TRINCHILLO...

Read more

VERSO LE COMUNALI AVERSA – L’area Ol…

23-03-2019 Hits:358 speciale elezioni La Redazione

11:48:13 AVERSA. Riceviamo e pubblichiamo il documento presentato dall'area Zingaretti vicina a Gennarro Oliviero sulla richiesta di convocazione dell'assemblea ad Aversa:

Read more