10:11:38 Si è svolta ieri mattina presso la Sala Giunta del Comune di Santa Maria Capua Vetere la riunione convocata dal sindaco Antonio Mirra relativa alle ripercussioni del Piano ospedaliero regionale e alla quale hanno partecipato i capigruppo consiliari ma anche gli amministratori dei Comuni limitrofi; erano infatti presenti il sindaco di Macerata Campania Stefano Cioffi, il vicesindaco di Curti Emilio Iodice, il sindaco di San Prisco Domenico D’Angelo e il vicesindaco del Comune di San Tammaro Gennaro Borrozzino.

Obiettivo dell’incontro è stato quello di individuare azioni a tutela di un territorio che, interessando circa 90.000 utenti, risulta fortemente penalizzato da un vero e proprio attacco al San Giuseppe Melorio da parte di un Piano Regionale che non solo mira a declassare il presidio ospedaliero ma prevede anche l’eliminazione di unità operative complesse che comporterà un serio problema in termini di risposta sanitaria.

Per tali ragioni, nella giornata odierna si procederà alla redazione di un documento unitario che sarà portato al tavolo tecnico della Regione Campania.

 

 

Marzo 2019
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Articoli più letti

GUARDA LE FOTO - La Primavera dei Borbon…

24-03-2019 Hits:77 Gusto La Redazione

10:33:01 CASERTA. La cucina e la natura sono strettamente legate: l’interesse per la cucina non deve mai superare il rispetto per il cibo, e dunque per i frutti che la...

Read more

SESSA AURUNCA – Bloccati sulla Domitia…

24-03-2019 Hits:93 Cronaca Francesco Marino

14:10:28 In Sessa Aurunca, strada statale Domitiana km.0+100, i Carabinieri della Stazione di Baia Domizia hanno tratto in arresto, per tentato furto aggravato, VITIELLO Pasquale, cl. 87, di Napoli, TRINCHILLO...

Read more

VERSO LE COMUNALI AVERSA – L’area Ol…

23-03-2019 Hits:271 speciale elezioni La Redazione

11:48:13 AVERSA. Riceviamo e pubblichiamo il documento presentato dall'area Zingaretti vicina a Gennarro Oliviero sulla richiesta di convocazione dell'assemblea ad Aversa:

Read more