18:00:19 Una delle favole più belle del Natale diventa un musical per i più piccoli e per le famiglie. Il prossimo 3-4 e 5 gennaio al Teatro dei Piccoli di Napoli andrà in scena il family-show "Lo Schiaccianoci e i doni di Natale", prodotto da Arabesque con i testi di Michele Casella e le musiche di Francesco Mattiello, con due spettacoli pomeridiani (3-4 gennaio alle 17) ed un matinée (il 5 gennaio alle 11).

Lo spettacolo, che trae ispirazione dalle omonime fiabe di E.T.A. Hoffmann e A. Dumas e dal balletto di Tchaikovsky, è attualizzato ed adattato toccando tematiche quali la visione della diversità come ricchezza, il bullismo, il valore dell’infanzia, l’accoglienza, l’importanza della cordialità nei rapporti interpersonali. Clara e Fabrizio, bambini di oggi, si ritrovano a vivere un’avventura straordinaria: incontreranno la stravagante fata Zuccherina, arriveranno al castello dei giocattoli dimenticati, combatteranno contro il perfido Re dei Topi e, al termine del loro viaggio, impareranno ad apprezzare quello schiaccianoci che avevano giudicato così “diverso”.

“Questo spettacolo nasce dal mio amore per questa storia natalizia - ha spiegato l'autore e regista Michele Casella - Prendendo come spunto sia il balletto sulle musiche di Tchaikovsky sia i due racconti letterari ne è venuto fuori uno Schiaccianoci moderno, adattato ai nostri tempi. Clara e Fabrizio, i due protagonisti, ricevono in dono lo Schiacchianoci ed attraverso questo oggetto inizieranno un viaggio che li porterà al castello dei giocattoli dimenticati per risvegliare i giocattoli e intraprendere la battaglia contro il Re dei Topi ed i topi. Ma per la loro battaglia utilizzeranno come unica arma la gentilezza. E così la battaglia si trasforma in una lotta tra il grigiore dei topi, frutto dell'omologazione, ed il colore dei giocattoli che rappresentano la bellezza della diversità. E questi sono i messaggi che vogliamo lanciare ai bambini: il non lasciarsi omologare, l'educazione alla gentilezza e il non avere fretta di crescere. Il nostro Schiaccianoci, una sorta di Re dei giocattoli, rappresenta un'esaltazione dell'essere bambini che deve essere conservato perché questi sentimenti legati alla fanciullezza che ci portiamo dietro devono essere insegnati in una battaglia, quella tra i topi e lo Schiaccianoci, che è sempre aperta”.

Lo spettacolo, prodotto dalla ARB Dance Company – Associazione Arabesque diretta da Annamaria Di Maio, vuole essere anche un modo per esaltare il talento del territorio. In scena, con le coreografie di Martina Fasano, ci saranno, infatti, i giovani artisti Francesca Russo, Giuseppe Dipasquale, Davide D’Angella, Davide Volpe, Lisa Casella, Luigi D’Aiello, Vivanna Ferraro, con la partecipazione straordinaria dell’attrice casertana Elena Starace nel ruolo di Clara, e del noto danzatore televisivo Sergio Cunto nel ruolo di un misterioso “danzastorie”.

“Con questo spettacolo - dice Annamaria Di Maio - Vogliamo non solo regalare alle famiglie una bellissima favola ma anche dare l'occasione a ragazzi del territorio di poter salire sul palco e lavorare in una produzione seria e fare un'esperienza artistica importante”.

Per l'attrice Elena Starace si tratta di un ritorno al teatro anche se per lei sarà un debutto nel musical. “Per me lavorare per i bambini è un privilegio - ha spiegato - Poter essere portavoce di valori positivi, di sorrisi sui loro volti, di emozioni che resteranno dentro i loro cuori per molto, perché è così che accade quando si è bambini e si impara a conoscere il Teatro, non può che darmi un senso di grande gioia e dolcezza”.

Oltre ad Elena ci sarà anche Sergio Cunto, ballerino professionista con alle spalle diverse produzioni teatrali e televisive e con tournee in Italia e nel mondo. “Sono molto legato ad Annamaria Di Maio - ha rivelato Cunto - Dove ho studiato ed ho iniziato ad ottenere i primi risultati. Dal 2014 ho ripreso a collaborare con lei come insegnante esterno. In questo contesto ho conosciuto Michele Casella ed ora c'è stata l'occasione di fare uno spettacolo insieme. Per me che sono casertano poter fare qualcosa a Caserta è bellissimo soprattutto se penso che in sala nella mia città ci saranno mia moglie e mio figlio che ha pochi mesi. Quello che andremo a presentare non è uno spettacolo solo per bambini ma adatto a tutti. E' uno spettacolo emozionante e per il quale c'è tanto entusiasmo”.

 

 

Marzo 2019
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Articoli più letti

TERRA DEI FUOCHI – Blitz del Noe, sequ…

26-03-2019 Hits:167 Cronaca La Redazione

14:05:56 Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei Carabinieri per la Tutela Ambientale finalizzata al contrasto dei reati in danno all’ambiente nella cd. Terra dei Fuochi. Nel corso di una pianificata...

Read more

TERRA DI LAVORO E IL VINO - Scenari evol…

26-03-2019 Hits:122 Gusto La Redazione

18:34:37 CASERTA. Gli scenari evolutivi del mercato e le prospettive per i vini casertani è il focus in programma per venerdì, 29 marzo, alle ore 10 presso l’Enoteca provinciale in...

Read more

SANTA MARIA CAPUA VETERE - “A come Acc…

26-03-2019 Hits:129 Notizie La Redazione

18:11:42 Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Ambito Sociale C8, con il Comune di Santa Maria Capua Vetere Ente capofila, giovedì 28 marzo (ore 16.30) presso il Salone degli Specchi si svolgerà...

Read more