22:26:01 CASERTA. Tutto facile per Caserta che, senza il suo pubblico, fa suo il derby con Battipaglia in un match dominato dal 1' al 40' che permette, ai bianconeri, di conservare la testa solitaria della classifica.

Sugli scudi Rinaldi e Ciribeni, protagonisti sia in fase realizzativa che a rimbalzo, facendo dimenticare l'assenza dell'infortunato Dip.

Il più classico dei testa/coda, match in cui hai tutto da perdere: Caserta si presenta con Rinaldi, Hassan, Sergio, Bottioni e Ciribeni, autore dei primi 4 punti bianconeri. Ronconi, in quintetto con Del Vacchio, Martino, Dispinzeri e Melillo, accorcia dall'arco, ma la Decò continua ad ingranare con Hassan e Rinaldi (6-12 al 3').

Caserta, nonostante l'assenza di Dip, sembra non palesare le difficoltà a rimbalzo di 7 giorni fa, la difesa stringe le maglie e Rinaldi è implacabile dall'arco e la Juve vola sul +13 già al 5' (6-19). La PB63, incassato il parziale, prova a reagire con un 6-0 firmato Dispinzeri-Martino-Melillo, ma Hassan e Ciribeni respingono al mittente con due triple pesantissime; la Juve controlla, Bottioni segna il +15 e massimo vantaggio ospite, ma Martino inchioda e va a schiacciare per il 16-29 del primo quarto.

Petrucci si sblocca dall'arco dopo la prova opaca di settimana scorsa, Oldoini concede fiducia a Galipò e Barnaba, Visconti prova a limitare i danni, ma Rinaldi è on fire ed è il primo a raggiungere la doppia cifre; i due giovani casertani si iscrivono subito a referto e mettono, con la complicità di Ciribeni, 27 punti tra le due formazioni (22-49 al 16'), costringendo coach Gibboni a ricorrere al time out. Martino e Sergio sono precisi dalla lunetta, Del Vacchio e Martino provano a dar segni di vita riportando la Trofean fino al -22, Galipò è affidabile dall'arco, Dispinzeri fa percorso netto dalla lunetta, Bottioni no, ma Battipaglia approfitta di qualche disattenzione bianconera per rosicchiare ancora qualcosa in chiusura di 2° quarto.

Ritmi blandi in avvio di terza frazione, con Ronconi e Melillo da un lato, Rinaldi e Petrucci dall'altro muovono il tabellone, ma Caserta continua ad avere un buon margine di vantaggio, nonostante qualche conclusione fallita di troppo; Martino è bravo a portare Battipaglia sul -18 (50-68), ma Rinaldi stoppa Ronconi impedendo alla Trofean di ridurre ancora lo svantaggio, con i padroni di casa che comunque riescono ad aggiudicarsi il parziale.

Barnaba è presente a rimbalzo ma impreciso dalla lunetta (1/2), Ronconi lo imita, e prima torna a mettere 20 punti tra le due squadre, poi serve a Barnaba l'assist per la schiacciata del giovane casertano. Caserta sale di tono, Hassan stoppa Ronconi e Ciribeni continua a realizzare con continuità. Battipaglia trova il primo canestro su azione dopo oltre 4' con Martino, Sergio è preciso dalla lunetta, ma ormai si gioca da un po' solo per le statistiche. Parquet anche per Mataluna, Aldi e Iavazzi, con quest'ultimo bravo a trovare i primi punti in questo campionato.

«Una partita che i ragazzi hanno affrontato con un’applicazione mentale giusta, cosa non scontata quando si giocano dei testa/coda – afferma Fabio Farina, assistant coach della Decò Caserta – Tutti i giocatori chiamati in causa hanno dato un contributo positivo e abbiamo avuto l’occasione anche di sperimentare nuove situazioni su cui stiamo lavorando sia a livello offensivo che difensivo».

Un occhio, poi, alla prossima gara di campionato: «Catania è una trasferta molto insidiosa perché, a dispetto della classifica, secondo me ha un talento offensivo di tutto rispetto, ancora di più adesso che hanno inserito un giocatore come Sirakov che può fare canestro in tutte le situazioni e che ha un range di tiro molto ampio.

In casa – prosegue l’ex assistant coach anche di Andrea Niccolai a Firenze – sono una squadra che ha un rendimento statistico nettamente migliore di quando giocano in trasferta. Dovremmo fare una partita difensiva importante se vogliamo portare i due punti a casa».

Sabato pomeriggio la Decò sarà impegnata nella trasferta di Catania (palla a due alle 17, arbitrano l’incontro i signori Berlangieri Claudio di Trezzano sul Naviglio e Lucotti Matteo di Binasco).

La compagine etnea, neopromossa, al momento occupa il penultimo posto in classifica, con 4 punti frutto di sole 2 vittorie e 10 sconfitte.

La squadra allenata da Andrea Bianca ha confermato alcune pedine della brillante promozione dalla C Gold nella passata stagione, ovvero Matteo Gottini (guardia/ala classe 1979, alla quarta stagione consecutiva a Catania, un veterano della categoria coi suoi trascorsi a Matera, Chieti, Massafra, Giugliano, Agropoli, Fondi e Palermo), Alessandro Agosta (ala/centro classe 1984, ormai adottato dagli etnei, essendo questa la sua nona stagione consecutiva in rosso/azzurro; per lui anche trascorsi in A2 con le maglie di Trapani e Novara e in B con Gragnano, Modena, Capo d’Orlando e Reggio Calabria) e Marco Consoli (playmaker classe 1984, quinta stagione consecutiva a Catania, trascorsi in B anche a Ceglie), ai quali si aggiunge l’ulteriore esperienza di Simone Gatti (ala/centro classe 1982, anch’egli autentico totem della serie B coi suoi trascorsi a Siena, Ferentino, Sant’Antimo, Napoli, Chieti, Lecco, Montegranaro, Campli e Palestrina) la mano calda di Georgi Sirakov (guardia bulgara classe 1992, bomber dei siciliani coi suoi 18 punti di media fin qui, A2 assaggiata ad Ostuni, poi tanta B a San Severo, Montecatini, Taranto, Rimini e Sant’Angelo a Bottegone) e la freschezza di Vincenzo Provenzani (play/guardia classe 1999, prodotto del sempre florido vivaio della Stella Azzurra Roma, con la quale ha esordito in serie B, scorsa stagione trascorsa a Scauri, sempre in B) e Alessandro Florio (guardia/ala classe 1996, trascorsi in B a Maddaloni e Cefalù, seconda stagione a Catania per lui).

Francesco Padula

 

 

Marzo 2019
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Articoli più letti

STRASBURGO - Caputo porta all’attenzio…

26-03-2019 Hits:33 Politica La Redazione

21:01:41 STRASBURGO. Occorrono canali preferenziali dedicati al finanziamento di stazioni di sperimentazione sul campo di pratiche che abbiano già dimostrato la loro efficacia in vitro o, meglio ancora, in ambito...

Read more

CASERTANA – Ecco lo staff di mister Po…

26-03-2019 Hits:74 Sport Francesco Marino

21:54:13 La Casertana ha ufficializzato il nuovo staff tecnico che guiderà, si spera, la compagine rossoblù alla conquista dei play-off.

Read more

TERRA DEI FUOCHI – Blitz del Noe, sequ…

26-03-2019 Hits:177 Cronaca La Redazione

14:05:56 Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei Carabinieri per la Tutela Ambientale finalizzata al contrasto dei reati in danno all’ambiente nella cd. Terra dei Fuochi. Nel corso di una pianificata...

Read more