21:02:51 MONDRAGONE. Nonostante la sua posizione critica rispetto alla legge Delrio, Pasquale Marquez, consigliere comunale di Mondragone, non si sottrae alla sfida delle provinciali e accetta l’invito di Forza Italia a scendere in campo nella tornata del 12 ottobre. «Non condivido affatto l'attuale sistema per l'elezione a Presidente della Provincia nonché a Consigliere Provinciale – ha esordito Maquez - ma essere uomo di partito significa avere il coraggio di non sottrarsi alla responsabilità di fornire il proprio contributo personale. Ottenere i voti dai Sindaci e Consiglieri Comunali, anziché dalla gente comune, allontana l'Istituzione Provincia dai Cittadini di Terra di Lavoro». Marquez tocca il tema del ‘peso’ del suo Comune. «Forza Italia non poteva non presentare la lista, come la Città di Mondragone non poteva non essere rappresentata al suo interno – ha sottolineato - Per esempio veder riconosciuto, ad ogni componente del Consiglio Comunale della Nostra Città, un voto ponderato due volte e mezzo inferiore a quello assegnato al Comune di Caserta, Aversa, Marcianise e Santa Maria Capua Vetere, da' il senso dell'impegno assunto dal sottoscritto con grande sportività ed alto senso di appartenenza.

19:32:33 A poche ore dalla consegna ufficiale delle liste per le elezioni provinciali, tra le quali figura quella de  “i moderati” a sostegno di Carlo Marino, costruita dall’onorevole regionale Giovanni Zannini, il consigliere comunale di San Prisco nonché assessore con delega all’ambiente e all’istruzione, Francesco Paolino spiega le motivazioni che lo hanno spinto alla candidatura nella competizione provinciale - “Ho deciso di candidarmi con l’ambizione di poter portare in consiglio provinciale le istanze degli ultimi, rappresentare un punto di vista diverso da quello che oggi anima la politica nazionale e locale”. Una competizione non facile, che per molti aspetti sembra ormai ridursi a manovre politiche di palazzo - “Sono cosciente dell’assurdo sistema che regola questa competizione elettorale, ma ritengo sia un errore tirarsi indietro e sono convinto, anzi, che l'operato di un ente di secondo livello abbisogni di maggiore attenzione e vigilanza; occorre portare in Consiglio provinciale una voce di sinistra su temi come la scuola,

19:57:40 CASERTA. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di un sopralluogo fatto la scorsa primavera, aveva annunciato un’accelerata sostanziosa al cantiere del policlinico, promettendo la consegna dei lavori entro i prossimi tre anni.